9 commenti
  1. Umh, tendo a non comperare libri dalla copertina verde, mi ricordano quelle copertine monocromatiche di cartoncino dei libri antichi :p

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ho deciso di postare anche io questa rubrica sul mio blog, ovviamente sei citata ;)
    http://libriepopcorn.blogspot.it/2014/03/recommendation-monday-2403-consiglia-un.html
    Il libro che ho scellto è: Noi siamo infinito.
    Il libro che consigli tu invece lo devo iniziare da tanto tempo, la trama mi ispira molto.

    RispondiElimina
  3. ciao cara! Il libro che ho scelto è La terra delle storie! di chris colfer! *__* Stupenderrimo! :D

    RispondiElimina
  4. però se lo trovo me lo compro...e poi l'unico libro che ho con la copertina interamente verde è "La saga degli Olivetti" ;)
    ciao ciao

    RispondiElimina
  5. Persi in un buon libro di Jasper Fforde... ma dato che è il terzo di una serie dovete assolutamente leggere anche i primi due

    RispondiElimina
  6. le quattro casalinghe di Tokyo? Mi attrae troppo questo nome! Già dal titolo mi colpisce :)
    Dunque.. un libro dalla copertina verde? Mmmm... non mi viene in mente nulla.. Uhm ecco: Banana Yoshimoto! Sly!

    RispondiElimina
  7. Ciao Strawberry!
    Anche io ho deciso di ospitare sul mio blog la tua rubrica (che già seguivo da molto tempo!!)
    La mia cover verde ispiratrice è stata quella di "Cuore di tenebra" di Conrad.
    Per quanto riguarda "Le quattro casalinghe di Tokyo" devo dire che è il tipico libro di cui non mi piace il titolo italiano. Preferisco di gran lunga quello originale che dovrebbe essere "Out" ma, ovviamente, non avendolo letto, non posso dire quale dei due sia più adatto! In ogni caso, a parte il titolo, questo consiglio arriva proprio nel momento giusto. Sono nel bel mezzo di un profondo periodo distopico-noir e dalla recensione mi sembra di capire che andrei proprio sul sicuro :) !

    A presto,
    Marianna

    Booksfollia.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna! In effetti il titolo tradotto mi è sempre sembrato un tentativo di marketing che non mi entusiasma molto, m in fondo le quattro casalinghe ci sono, anche se non proprio nei termini canonici della parola, e lo facciamo passare,via! :)

      Attendo allora di leggere i tuoi RM sul tuo blog! Grazie!

      Elimina