UFG Book Club: Sulla Strada - 6^ tappa

by - 00:27

 

Salve a tutti!

Eccoci giunti al sesto appuntamento con il nostro GdL dedicato a Sulla Strada di Kerouac.

Nel nostro quinto appuntamento Sal torna a Frisco per ritrovare il suo vecchio amico Dean. Quest’ultimo appare sempre più nei guai e sempre peggio assortito: la moglie lo caccia di casa ed è ormai deriso e rifiutato da tutta la compagnia. L’unico a nutrire ancora stima per lui e Sal che gli propone un nuovo viaggio, diretti prima a Denver e poi a New York, fino forse all’Italia. Nel frattempo trascorrono una fantastica notte in un locale di San Francisco come ai vecchi tempi, durante la quale incontrano un saxalto per il quale Dean rimarrà estasiato. La mattina dopo, con le loro valigie, i due amici iniziano il loro viaggio e giungono a Denver, la città di Dean. Cosa succederà?

Il riassunto di pitichi e la mappa.

Nella tappa di questa settimana affronteremo i seguenti capitoli:

Terza Parte

  • 6^ settimana: dal cap. SEI al cap. UNDICI (fine terza parte). Dal 4 al 10 Giugno

Come sempre, pubblicherò i commenti alla lettura su questo post.

Buona lettura!

 

newmoon35:

Nonostante la pochezza dei commenti ci sono. Stò leggendo e dopo una iniziale diffidenza mi sto pure immergendo nelle atmosfere del libro.
Niente male.

Strawberry:

Finita anche questa tappa. Dean e Sal a Denver combinano come sempre, solo casini...Dean a mio parere è sempre più irrefrenabile ma Sal ormai ne è completamente succube...nei loro viaggi continuo a vedere quella insoddisfazione che governa le loro vite e impedisce loro di pensare al futuro o anche solo al presente...c'è un senso di vuoto in questi personaggi che nulla riesce a riempire o placare se non il viaggio...Dean dice che bisogna continuare ad andare avanti, per arrivare dove non si sa...anche io a volte ho avuto la sensazione che la vita avesse senso solo quando sono in movimento e quando viaggio sento davvero il brivido della vita che mi scorre...quella di Sal è una generazione che non riesce a trovare pace perché la stasi appartiene ai conformisti, ai tradizionalisti e le nuove generazioni vogliono rompere con tutto ciò...certo loro ormai sono arrivati a un estremo da cui è difficile tornare indietro..
Colpo di scena finale, e neanche tanto inaspettato, i due figli di Dean, a sancire l'immagine di uomo allo sbando che ha il personaggio. Il viaggio in Italia è annullato...

pitichi:

Anche questa settimana nessuna novità di rilievo: Dean si è riconfermato un pazzo e mi ha fatto veramente pena l'episodio con suo cugino. Kerouac perde tempo a raccontare di noiosissimi viaggi in macchina ed incontri senza spessore (come i vagabondi, il poliziotto di Des Moines etc.), ma poi condensa in due frasi le storie più particolari, come l'incontro con Inez e la nascita della figlia di Dean. Sono un po' delusa.

You May Also Like

4 commenti

  1. in questi giorni non sto molto bene,però recuperò

    RispondiElimina
  2. Nonostante la pochezza dei commenti ci sono. Stò leggendo e dopo una iniziale diffidenza mi sto pure immergendo nelle atmosfere del libro.
    Niente male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottimo...non potevamo chiedere di meglio...:-)

      Elimina
  3. Finita anche questa tappa. Dean e Sal a Denver combinano come sempre, solo casini...Dean a mio parere è sempre più irrefrenabile ma Sal ormai ne è completamente succube...nei loro viaggi continuo a vedere quella insoddisfazione che governa le loro vite e impedisce loro di pensare al futuro o anche solo al presente...c'è un senso di vuoto in questi personaggi che nulla riesce a riempire o placare se non il viaggio...Dean dice che bisogna continuare ad andare avanti, per arrivare dove non si sa...anche io a volte ho avuto la sensazione che la vita avesse senso solo quando sono in movimento e quando viaggio sento davvero il brivido della vita che mi scorre...quella di Sal è una generazione che non riesce a trovare pace perché la stasi appartiene ai conformisti, ai tradizionalisti e le nuove generazioni vogliono rompere con tutto ciò...certo loro ormai sono arrivati a un estremo da cui è difficile tornare indietro..
    Colpo di scena finale, e neanche tanto inaspettato, i due figli di Dean, a sancire l'immagine di uomo allo sbando che ha il personaggio. Il viaggio in Italia è annullato...

    RispondiElimina