Recommend A…book published in 2010

by - 01:11

 

Buon Lunedì a tutti!!

Secondo appuntamento con una delle rubriche nuove del blog.

Recommend A

Recommend A… è una rubrica ideata dal blog Chick Loves It e consiste nel “raccomandare” un libro seguendo le indicazioni date di settimana in settimana. Su questo blog la rubrica non avrà cadenza fissa e, quando ci sarà, verrà pubblicata di Lunedì.

In questa punta il libro da consigliare dovrà seguire questo suggerimento:

Recommend A…book published in 2010

(Raccomanda un libro pubblicato nel 2010)

Non sapevo se partecipare o meno questa settimana fino a quando, spulciando tra la mia libreria virtuale su anobii, mi sono ricordata di questo libro e dell’attesa (ben ripagata) che ho vissuto prima di poterlo leggere: Nel segno della pecora di Murakami Haruki.

 

In una semplicissima newsletter, un giovane agente pubblicitario inserisce la fotografia, in apparenza banale, di un gregge: uno degli animali, una pecora bianca con una macchia color caffè sulla schiena, suscita tuttavia l'interesse di un inquietante uomo vestito di nero, stretto collaboratore del Maestro, un politico molto potente i cui esordi si perdono nel torbido passato coloniale giapponese. Al giovanotto viene affidato l'incarico - ma si tratta in sostanza di un ordine - di ritrovare proprio quella pecora: unico indizio, la foto in questione, ricevuta per posta dal Sorcio, un amico scomparso da anni. Accompagnato da una ragazza con le orecchie bellissime e dotata di poteri sovrannaturali, attraverserà tutto il Giappone sino a raggiungere la gelida regione dello Hokkaido, vivendo una vicenda mirabolante e al tempo stesso realistica nella descrizione di luoghi e circostanze. Considerato l'esordio letterario di Murakami, "Nel segno della pecora" introduce molti dei temi cari all'autore: la solitudine dell'uomo, l'arroganza e lo strapotere della politica, la nostalgia per l'atmosfera esaltante degli anni Sessanta, la passione per il rock e il jazz, l'irrompere del surreale nella prosaicità della vita quotidiana. Un romanzo che ci trasporta in uno di quegli scenari onirici che nelle storie di Murakami fanno da cassa di risonanza ai nostri dubbi e alle nostre ansie più profonde. (Antonietta Pastore, traduttrice del libro)

 

 

Se siete fan di Murakami non potete perdervelo. Se non lo siete ma lo scrittore nipponico vi intriga, qui troverete le origini della sua scrittura così particolare e unica nel suo genere. E non potrete poi più farne a meno…Questa è, in realtà una riedizione poiché il libro era uscito nel ‘92 per Longanesi e in Giappone nel 1982. Ma nel 2010 la sua uscita era attesa con ansia nell’ambiente dei fan dello scrittore come nel mondo dei lettori in generale (poiché quella prima edizione era ormai introvabile) e la casa editrice Einaudi ne fornì una versione rivisitata con una nuova traduzione, quella di Antonietta Pastore, questa volta dal giapponese. Appena trovato in libreria, in quel 2010, lo comprai emozionata, quasi in adorazione, e la sua lettura fu tra le più piacevoli dell’anno. Ora lo si trova anche nella versione ET (tascabile) e si tratta di un titolo che consiglio vivamente.

Titolo: Nel segno della pecora
Autore: Murakami Haruki
Editore: Einaudi
Pagine: 298

 
 
 
 
 
 
 
Buona Lettura!

You May Also Like

23 commenti

  1. fai sempre post interessanti e bellissimi fragolina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Valerie...sei sempre carina! ^^

      Elimina
  2. Ciao, sono passata ad invitarti ad un post di massa; se passi da me e leggi questo articolo capirai il perché

    http://iltemporitrovatodiantonella.blogspot.it/2012/07/timbuctu.html?
    > utm_source=BP_recent


    stanno distruggendo qualche cosa che appartiene al patrimonio dell’umanità, ma nessuno ne parla, se vuoi aiutaci a spargere la voce e a sollevare un “polverone”.
    Oggi leggi l’articolo sul mio blog poi, se ti va invita quante più persone puoi a leggerlo inviando loro questo commento, poi, sempre se ti va, martedì 10/07 passa da me, copia il post che pubblicherò e mettilo sul tuo blog,se lo facciamo tutti insieme e ci aiutate a spargere la voce aumentiamo la portata e possiamo far sapere a tutti quello che sta succedendo , perciò , se potete fate girare questo commento. L’intento è quello di creare un fenomeno di massa che permetta di far trapelare la notizia il più possibile, nel nostro piccolo vogliamo dare un contributo, se ti va aiutaci anche tu. Collabora con me in questa opera di sensibilizzazione Audrey autrice del blog Borderline.
    Antonella.

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    sono passata per invitarti ad un post di massa previsto per DOMANI MARTEDI 10.07.12.
    riguarda una questione molto importante: la distruzione del TIMBUCTU da parte dei TALEBANI.

    Domani molti blogger pubblicheranno un post di massa il cui contenuto sarà pubblicato su questo blog:
    http://iltemporitrovatodiantonella.blogspot.it/2012/07/timbuctu.html?
    > utm_source=BP_recent

    se vuoi partecipare, devi solo copiare il contenuto e scrivere che anche tu partecipi a questo post di massa ai fini di sensibilizzare i media.

    "stanno distruggendo qualche cosa che appartiene al patrimonio dell’umanità, ma nessuno ne parla, se vuoi aiutaci a spargere la voce e a sollevare un “polverone”."
    grazie,
    Vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vaty conosco già la situazione del Timbuctu e di tante altre meraviglie che gli uomni hanno costruito e che ora gente folle sta cercando di distruggere...ho letto il post di antonella...valuterò se copiare il post e incollarlo...grazie ancora...:-)

      Elimina
  4. Carinissima questa rubrica, ogni volta che c'è aria di libri non posso mancare!

    RispondiElimina
  5. ce lo vedo bene come lettura sotto l'ombrellone :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheeh! Beh di sicuro occorre essere sgombri da atri pensieri per immergersi bene nell'universo di Murakami...:-)

      Elimina
  6. Lo terrò presente e parteciperò anche io a questo appuntamento della rubrica anche se non ho ancora deciso con cosa: sono indecisa!

    RispondiElimina
  7. Terrò presente questo libro.

    Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. addirittura? Murakami è una mai grande passione...lo incontrerai spesso qui...;-)

      Elimina
  9. Bello bello, sì sì!
    Sarà che poi l'ho aspettato per anni, quando l'ho comprato e avuto a casa in lettura, me pareva stessi leggendo un libro antico di cui circolasse solo una copia nel mondo, la mia. :'D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha! Per me è stato come entrare in una cerchia di prescelti! :-D

      Elimina
  10. Interessante questo libro!! Mi piacerebbe leggerlo per l'estate!
    Se ti piacciono gli autori giapponesi, ti consiglio "Confessione" di Kanae Minato. Parla di una professoressa a cui due alunni della sua classe hanno ucciso la figlioletta di 4 anni, e lei escogita dei modi terribili - che però non implicano la violenza fisica - per vendicarsi. In sostanza, la domanda di fondo del libro è: E' giusto vendicarsi da sé per un orrendo crimine, o bisogna lasciare che ci pensi la giustizia civile?
    Lo trovo un libro davvero fantastico ed inusuale, soprattutto perchè, nonostante la simpatia che si prova ad inizio libro per la docente, alla fine si finisce per odiarla a causa del suo sadismo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne avevo sentito parlare...ma grazie del tuo commento..è sempre utile sapere cosa ne pensano gli altri lettori di un libro per farsene una mezza idea! ;-)

      Elimina
  11. Carissima! Sono riuscita a rispondere a tutte le domande del tuo meme sui telefilm, se hai voglia di dare un'occhiata mi fa piacere! ^^

    RispondiElimina