UFG Book Club – The Help: Sesta Settimana

by - 12:53

 

Nuova settimana di lettura…cosa ci aspetterà questa volta?

La scorsa settimana è stata ricca di avvenimenti. A uno degli incontri della comunità, Aibileen viene avvicinata da Yule May, la domestica di Miss Hilly, intenzionata anche lei a dare la sua testimonianza a Skeeter. La notizia rallegra sia Aibi che la giovane donna ma è una felicità a breve termine, dato che tutto sfuma per una triste vicenda: Yule May, madre di due gemelli in procinto di andare al College, in preda alla disperazione per non avere i soldi necessari all’iscrizione dei figli, ruba un anello di poco valore a Miss Hilly, la quale prontamente la fa arrestare e la fa condannare con la pena più alta ovvero 4 anni di carcere. Per Skeeter ancora una volta uno scontro molto duro con la realtà che le appare terribile come il comportamento della sua amica. La vicenda scuote tanto la comunità di colore che molte domestiche decidono di aiutare Skeeter con il suo progetto, ma è una soddisfazione amara sia per lei che per Aibi, poiché ci è voluta un’ingiustizia per smuovere le acque. Intanto Minny continua a investigare sul segreto di Miss Clelia. Credendo lei sia un’alcolista, l’affronta e Miss Clelia, impossibilitata a dire la verità, la licenzia. Minny però torna la settimana successiva e si trova a dover fronteggiare una grande emergenza: Miss Clelia sta di nuovo male e questa volta non ci sono più dubbi sulla causa. Si tratta di un aborto. Mentre attendono il dottore, le due donne si chiariscono e Minny scopre la verità su Miss Clelia e il suo matrimonio.

 

Questa settimana leggiamo i seguenti capitoli:

6^ settimana (22/10 al 28/10): dal capitolo 20 al capitolo 24 (incluso)

Come sempre pubblicherò i vostri commenti man mano che arriveranno.

Non mi resta che augurarvi…buona lettura! ^^

 

Alice

Finalmente mi sono rimessa in pari con la lettura! Mi piace tantissimo il fatto che, come nella vita reale, si alternino fasi più drammatiche a fasi quasi comiche (le scene di Minny e Miss Celia, ad esempio). É una lettura che scorre velocissima!
Trovo molto intelligente la scelta dell'autrice di voler mostrare anche il lato "umano" di Hilly, quando la descrive come una meravigliosa mamma... sottolinea il fatto che non fossero necessariamente mostri i sostenitori di quelle idee disumane, purtroppo.
Adesso sono curiosissima di sapere cosa succederà alla festa di beneficenza!

Risposte

Strawberry

Beh lo stacco tra la madre amorevole e la donna dalla mentalità chiusa e arrivista è un contrasto quanto mai destabilizzante...a volte i mostri di cui abbiamo paura sono generati dalla nostra mente...

Strawberry

Terminata anche questa parte. Mi è piaciuta anche se sono molto triste per Skeeter, per quello che ha perso. Le amicizie, che nel bene e nel male erano quelle dell'infanzia, e la storia con Stuart. Anche se forse è stato meglio così, visto che nessuno le si è dimostrato vicino e sincero davvero. Le amiche pur di mantenere le apparenze e per i loro tornaconti personali, la escludono senza batter d'occhio e Stuart è innegabilmente legato ancora alla ex. Insomma Skeeter ha una sua bella dignità da difendere e di sicuro merita di meglio. La storia dei water è stata una delle immagini più belle del libro. La testimonianza che anche con le mani legate si può in qualche modo ribellarsi al sistema...Adesso però sono curiosa di sapere cosa succederà alla serata di beneficenza!

Saya

finora tutto mi conferma la bellezza di questo libro. gli aspetti tristi sono ben intrecciati con le parti divertenti come la scena dei bagni da Hilly (che trovo sempre più insopportabile). Mi piacciono tantissimo le scene tra miss Celia e Minny, anche se non ho capito molto la storia del tipo nudo: per descrivere il loro rapporto tra le due l'autrice non poteva inventarsi un episodio migliore? per il resto mi spiace molto per Skeeter sopratutto visto che ancora non sappiamo cosa abbia sua madre..curiosissima di sapere cosa accadrà!

Dulina

So di essere un pò in ritardo, ma appena posso commento! :)
Mi spiace moltissimo per Skeeter e Stuart, è vero che hanno idee politiche molto diverse, ma mi sembravano veramente innamorati.
Tuttavia, una storia non può crescere senza che ci si conosca davvero fino in fondo. :(
Esilarante la scena dei gabinetti nel giardino di Hilly: ho riso felice che la nostra giornalista/scrittrice si sia presa un pò di rivincita, anche se questo, come si può intuire, ha dato inizio a una discesa sempre più veloce degli avvenimenti fino a quello che sarà l'epilogo finale.
Non vedo l'ora di conoscere tutti i segreti rimasti!!

You May Also Like

10 commenti

  1. Ciao molto carino il tuo blog, mi sono iscritta, se ti va passa anche da me potremmo seguirci a vicenda :D p.s. il mio blog sponsorizza un giveaway, ti lascio il link :-* buon inizio settimana :D
    http://themakeupworldofalittlefairy.blogspot.it/2012/10/super-giveaway-domus-olea-toscana.html

    RispondiElimina
  2. Uffi, io arrivo sempre al pelo e non riesco a commentare!! ^_^

    RispondiElimina
  3. ciao, grazie all'iniziativa kreattivita sono arrivata anche al tuo blog, molto carino, mi sono iscritta subito, se ti va ti aspetto da me, bacio :*

    http://deliciousmakeupfashion.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. ^^ ciao cara...non sono mai riuscita a sapere se il tuo circolo di lettura è aperto a tutti...risp sul mio blog se puoi^^
    bacino dolce
    vendy

    NEW OUTFIT POST
    http://simplelifeve.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Grazie alla bellissima iniziativa di Kreattiva ho trovato il tuo blog...COMPLIMENTI!!!
    Da oggi ti seguirò con piacere.
    a presto
    Maestra Valentina

    RispondiElimina
  6. Finalmente mi sono rimessa in pari con la lettura! Mi piace tantissimo il fatto che, come nella vita reale, si alternino fasi più drammatiche a fasi quasi comiche (le scene di Minny e Miss Celia, ad esempio). É una lettura che scorre velocissima!
    Trovo molto intelligente la scelta dell'autrice di voler mostrare anche il lato "umano" di Hilly, quando la descrive come una meravigliosa mamma... sottolinea il fatto che non fossero necessariamente mostri i sostenitori di quelle idee disumane, purtroppo.
    Adesso sono curiosissima di sapere cosa succederà alla festa di beneficenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh lo stacco tra la madre amorevole e la donna dalla mentalità chiusa e arrivista è un contrasto quanto mai destabilizzante...a volte i mostri di cui abbiamo paura sono generati dalla nostra mente...

      Elimina
  7. Terminata anche questa parte. Mi è piaciuta anche se sono molto triste per Skeeter, per quello che ha perso. Le amicizie, che nel bene e nel male erano quelle dell'infanzia, e la storia con Stuart. Anche se forse è stato meglio così, visto che nessuno le si è dimostrato vicino e sincero davvero. Le amiche pur di mantenere le apparenze e per i loro tornaconti personali, la escludono senza batter d'occhio e Stuart è innegabilmente legato ancora alla ex. Insomma Skeeter ha una sua bella dignità da difendere e di sicuro merita di meglio. La storia dei water è stata una delle immagini più belle del libro. La testimonianza che anche con le mani legate si può in qualche modo ribellarsi al sistema...Adesso però sono curiosa di sapere cosa succederà alla serata di beneficenza!

    RispondiElimina
  8. finora tutto mi conferma la bellezza di questo libro. gli aspetti tristi sono ben intrecciati con le parti divertenti come la scena dei bagni da Hilly (che trovo sempre più insopportabile). Mi piacciono tantissimo le scene tra miss Celia e Minny, anche se non ho capito molto la storia del tipo nudo: per descrivere il loro rapporto tra le due l'autrice non poteva inventarsi un episodio migliore? per il resto mi spiace molto per Skeeter sopratutto visto che ancora non sappiamo cosa abbia sua madre..curiosissima di sapere cosa accadrà!

    RispondiElimina
  9. So di essere un pò in ritardo, ma appena posso commento! :)
    Mi spiace moltissimo per Skeeter e Stuart, è vero che hanno idee politiche molto diverse, ma mi sembravano veramente innamorati.
    Tuttavia, una storia non può crescere senza che ci si conosca davvero fino in fondo. :(

    Esilarante la scena dei gabinetti nel giardino di Hilly: ho riso felice che la nostra giornalista/scrittrice si sia presa un pò di rivincita, anche se questo, come si può intuire, ha dato inizio a una discesa sempre più veloce degli avvenimenti fino a quello che sarà l'epilogo finale.
    Non vedo l'ora di conoscere tutti i segreti rimasti!!

    RispondiElimina