12 commenti
  1. Io consiglio Tsugumi di B. Yoshimoto.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Anche io Banana Yoshimoto...Il coperchio del mare

    RispondiElimina
  3. Ho sempre voluto leggerlo questo libro. Ma ancora no, non ce l'ho fatta. C'ho provato a leggere Shakespeare... ma non è stato amore a prima vista. Perché? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh effettivamente non è una lettura semplice, con 5 secoli che ci differenziano... Io riesco meglio con le commedie, lo ammetto, ma anche loro necessitano di concentrazione... Sono libri da leggere nel momento giusto...poi dopo è tutto in discesa! ;)

      Elimina
  4. Anche io Tsugumi di Banana Yoshimoto. Tutti d'accordo eh :D

    RispondiElimina
  5. ...beh tu hai giocato un jolly di quelli belli belli...
    ti dico, io come romanzo ambientato in estate [ma non solo] "Il giardino segreto"

    RispondiElimina
  6. Bello!!! se non erro l'ho letto durante l'estate dell'ultimo anno di liceo
    Io consiglio Nicolas Barreau perchè racconta storie intriganti, leggere, belle e perfette sotto l'ombrellone :)

    RispondiElimina
  7. Non ne ho uno in particolare, diciamo che ogni estate leggo una nuova avventura del Commissario Montalbano, non è lo stesso ma per me Camilleri fa estate.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. La voce invisibile del vento di Clara Sanchez... molto estivo

    RispondiElimina
  9. Ti consiglio "Il diario perduto di Frida Kalho"... non è solo ambientato in estate ma essendo ambientato in parte in Messico mi suona di caldo!

    RispondiElimina
  10. Lo consiglio anche qui: Il buio oltre la siepe

    RispondiElimina