30 Giorni di Libri–La settimana #4

by - 01:23

Salve a tutti!!!

E così siamo arrivati all’ultimo appuntamento con questo meme che mi ha permesso di viaggiare con voi tra gli scaffali della mia libreria…un'esperienza bellissima che, però, è ormai giunta al termine. Ma vediamo quali sono le ultime domande, dalla 22 alla 30!

Avanti con le domande!

Yomisha_reading

30 Giorni di Libri: 4^ Settimana

22) Un libro che hai letto da piccola.

Della mia infanzia da lettrice vi ho già dato qualche informazione. Tra i libri fondamentali della mia crescita vi è sicuramente Il Diario di Anna Frank, letto a 9/10 anni. Naturalmente ho riletto il libro anche alcuni anni dopo, ma sono orgogliosa di poter dire che, nonostante la giovane età, il messaggio di Anna mi arrivò, autentico e forte, anche in quella straordinaria, difficile, triste, emozionante prima lettura.

23) Un libro che credevi fosse come la gente ne parlava e invece sei rimasta o delusa o colpita.

Mi raccontarono meraviglie di Chiedi alla polvere di J. Fante. Incuriosita, anche dal film che era uscito da poco, qualche anno fa lo comprai carica di aspettative.

E’ stata una delle letture più difficili e deludenti della mia vita. Forse non ho colto il senso, forse non era il momento giusto, ma la storia di Arturo Bandini e Camilla non mi ha fatto provare nulla. Eccetto la noia. Capita.

 

24) Il libro che ti fa fuggire dal mondo.

Che domanda. Tutti. Ogni libro è un universo a sé che mi trascina inesorabilmente al suo interno. Per fuggire da questo mondo e da questa realtà io non faccio altro che aprire uno dei miei amici di carta…e  il viaggio inizia….

The_Bookworm_by_MeRVe_S

 

25) Un libro che hai scoperto da poco.

Difficile. Direi Un giorno questo dolore ti sarà utile di P. Cameron, che ho comprato proprio ieri spinta dalla curiosità che è ruotata, lo ammetto, attorno al film di Roberto Faenza (che non ho ancora visto tra l’altro). Speriamo non mi deluda!

 

 

 

 

26) Un libro che conosci da sempre.

Il nome della rosa di Umberto Eco. Lo conosco da anni, lo conoscevo anche prima di leggerlo. Probabilmente avrò visto anche il film con Sean Connery quando ero piccola. Uno di quei film che la fama precede come un red carpet la notte degli Oscar. ma devo dire che si tratta di fama meritata.

 

 

27) Un libro che vorresti aver scritto.

Harry Potter. Impossibile negarlo.

 

28) Un libro che farai leggere ai tuoi figli.

Come sopra. Ma anche Il paradiso degli orchi e tutta la saga dei Malaussène di Daniel Pennac. E Il barone rampante di Calvino. E Pinocchio di Collodi. E mille altri ancora. Sperando di aver trasmesso anche a loro l’amore per la lettura…

 

 

 

29) Un libro che devi ancora leggere.

Me lo riprometto sempre e ancora non ci sono riuscita: Il Signore degli Anelli di J.R.R.Tolkien. I film li ho visti ma il libro mi manca…prima o poi ci riuscirò…

 

30) Un libro che ti ha commosso.

Tantissimi. L’ultimo La voz dormida di Dulce Chacon. Oppure, La casa degli spiriti di Isabel Allende. Ricordo ancora la commozione a fine lettura. Ma ce ne sarebbero moltissimi da citare. Fa parte del gioco. Entrare nelle vite dei personaggi, nei mondi descritti dagli autori, fare propri emozioni ed umori. E ridere e arrabbiarsi e piangere con lo scorrere delle pagine. E arrivare alla fine sapendo di aver compiuto, anche questa volta, un viaggio magico e bellissimo. Emozioni senza tempo.

The_book_lover_by_earthly_muse

 

E con questo abbiamo finito. Grazie a tutti voi per aver letto le mie risposte. E’ stata davvero una bella avventura. In vostra compagnia poi non poteva che essere così…Mi auguro che queste domande possano essere state anche da spunto e ispirazione per le vostre letture. A me hanno messo una gran voglia di andare a leggere…anzi…io vado…

Buone letture a tutti!

You May Also Like

15 commenti

  1. il nome della rosa è un libro stupendo! e il signore degli anelli merita di essere letto!

    RispondiElimina
  2. pure io vorrei aver scritto harry <3 e pure io mi ripropongo spesso Il signore degli anelli

    RispondiElimina
  3. Ciao, bellissimo questo meme, ti scoccia se ti 'rubo' l'idea? Mi hai messo una gran voglia di farlo a mia volta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fai pure, io sesso ho preso questa idea da altri...le domande le trovi su una pagina di fb dedicata!

      Elimina
    2. io stessa...non prendetelo per un lapsus freudiano, please...quando scrivo di fretta è un macello...

      Elimina
  4. HahahahaXD Non preoccuparti, non stavo interpretando maliziosamente la svistaXD Grazie!

    RispondiElimina
  5. Anna Frank...che libro. Anch'io la prima volta l'ho letto credo alle elementari o inizio medie, forse è stato il primo libro che ha fatto davvero centro nel mio cuoricino.

    Il nome della rosa l'ho DOVUTO leggere in secondo liceo, dopo aver visto il film. Mi sembra ancora di sentirla la prof che diceva che con quel libro avremmo capito il medioevo. Io ho faticato non poco per finirlo e credo che è un libro da rileggere assolutamente, senza l'imposizione dall'alto.

    La casa degli spiriti l'ho rubato a mia sorella quando ero più piccola, anche qui dopo aver visto il film, ma se non sbaglio ero ancora alle elementari o giù di lì, infatti non mi ricordo molto...

    RispondiElimina
  6. Il nome della rosa è un gran libro.

    Un bacione e buon lunedì!

    RispondiElimina
  7. Complimenti per le tue tante letture...

    RispondiElimina
  8. Io Pennac non riesco proprio a leggerlo, ci ho provato più volte, ma non c'è stato niente da fare!

    RispondiElimina
  9. Il signore degli anelli è molto bella come trilogia..e impegnativa..
    ..quindi per leggerla devi avere molta voglia e prenderti del tempo..solo così la apprezzerai al meglio! ;)

    RispondiElimina
  10. C'è un premio per te! http://scarabocchidipensieri.blogspot.it/2012/03/blog-affidabile.html

    RispondiElimina
  11. come non si può desiderare di aver scritto Harry Potter?!
    Spero che prima o poi riuscirai a leggere Il signore degli anelli è bellissimo!

    RispondiElimina
  12. buona pasqua strawberry! ^__^

    RispondiElimina