10 commenti
  1. Il blog ha anche un ruolo terapeutico, di apertura e confronto. La tematica è seria, non sempre siamo in grado di esternare i nostri sentimenti ed emozioni e spesso li tratteniamo. Le persone sensibili e intelligenti intorno a noi capiranno lo stesso.

    Bacio

    RispondiElimina
  2. Concordo completamente con Kylie: scrivere il più delle volte, sia su un blog sia su carta, a volte può essere terapeutico. Vedere le parole nere su bianco ci può aiutare a capire meglio cosa stiamo passando in quel momento.
    Che tanto, detto tra noi, possiamo nascondere o provare a mimetizzare finchè vogliamo alcuni ns sentimenti o emozioni, ma se chi ci è accanto ci "conosce" saprà capirci anche senza parole.

    RispondiElimina
  3. Non so, io a volte faccio fatica a mostrare la mia parte più emotiva perchè ho sempre il terrore che si ritorca contro di me, forse perché ho avuto tante fregature, però è sempre bello scoprire che gli altri hanno le tue stesse paure perché ci si sente meno soli e si prova sollievo, come hai detto tu. Forse si dovrebbe imparare ad essere più aperti, il problema è riuscire a capire con chi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già cara fatina, è proprio lì il problema...capire con chi esserlo e poi capire anche perché esserlo...

      Elimina
  4. Io sono una persona abbastanza chiusa, non mi piacere condividere le mie cose (idee e sentimenti soprattutto) con gli altri, probabilmente perchè sono rimasta delusa da così tante amicizie che ho paura di rimanere ferita ancora. Poi a volte mi capita di aprirmi con persone appena conosciute, ma con le quali avverto una forte sintonia. Ed è una bella sensazione!

    RispondiElimina
  5. Ci sono persone chiuse, persone aperte e persone che pensano di essere chiuse ma rivelano gesti o segni tangibili che li sgama.

    RispondiElimina
  6. annoiarci...ma figurati...è bellissimo!

    RispondiElimina
  7. D'accordissimo con Sara, per me è la stessa cosa.
    Buona domenica cara.
    Miky

    RispondiElimina
  8. A che serve un blog,se non puoi usarlo per sfogarti ogni tanto?Capisco quello che scrivi,io spesso ho la sensazione di essere un po' troppo un libro.Nel senso che a volte sono lì con le pagine al vento,magari quando non devo.Altre volte sto chiuso con la copertina lì mezza strappata.E l'importante è avere qualcuno che con un solo sguardo/colpo di vento capisce tutto quello che c'è scritto dentro,no?:)

    RispondiElimina
  9. Eh guarda io sono una persona molto socievole, parlo tantissimo e ascolto anche devo dire, però svelo solo quello che voglio. Alcune cose le tengo solo per me, anzi sono così brava a trattenerle che spesso le nascondo anche a me stessa. Per questo penso che se una persona vuole, può nascondere molto bene ciò che vuole. E' vero sapere che qualcun'altro condivide le tue stesse sensazioni è più facile, il problema è trovarla questa persona. Per ora tengo le mie cose nascoste in un forziere con un grande lucchetto :D G.

    RispondiElimina